Giovedì, 08 Dicembre 2022, 08:25

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria

In risposta alle notizie fuorvianti di "Naša Istra"

Articoli correlati

In relazione all’articolo del mensile “Naša Istra”, diretto a discreditare evidentemente la candidata a sindaco e vicesindaco uscente di Pirano, Manuela Rojec, la CAN Costiera desidera precisare alcuni passi fuorvianti o palesemente errati che la riguardano, circa le spese nel campo della promozione, riportati nella cartella presentata in allegato dal giornale. Va rilevato che l’ottima collaborazione con la testata “Obala plus” (a cui si riferiscono le spese elencate) tende a far conoscere ad un pubblico quanto più vasto le attività della CAN Costiera, delle CAN Comunali e delle Comunità degli Italiani. I contenuti in alcun modo puntano a promuovere i nostri dirigenti. I loro nomi compaiono soltanto nelle notizie che riguardano eventi o riunioni a cui hanno partecipato. Ciò vale anche per Manuela Rojec, nostra stimata connazionale piranese, molto attiva soprattutto in campo culturale e con grandi meriti, ad esempio, anche come vicesindaco, per le numerose iniziative legate all’anniversario Tartiniano. Non fa parte del Consiglio della CAN Costiera (si è dimessa oltre un anno fa proprio per evitare conflitti d’interesse), ma comunque in alcun modo avrebbe potuto influire sulle inserzioni mensili che abbiamo deciso di fare su “Obala plus”, con specifiche delibere in merito della nostra Presidenza e del nostro Consiglio. 

CAN COSTIERA

Il presidente

Alberto Scheriani

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati