Sreda, 18 Maj 2022, 14:22

OPOZORILO! Naša spletna aplikacija uporablja piškotke.

Sprejmi

Piškotki so majhne datoteke, ki jih naložimo na vašo napravo, z namenom izboljšanja uporabniške izkušnje. Preberi več

Piškotki, ki jih uporabljamo za delovanje portala, v nobenem primeru ne škodijo ne Vam, ne Vašemu računalniku. Omogočajo izdelavo dokumentov preko pametnih e-obrazcev, merjenje statistike obiska, delovanje partnerskega (affiliate) programa, oglaševanja, deljenja vsebin preko družbenih omrežij in komunikacijo z Vami. Predvsem pa omogočajo boljšo in lažjo uporabo portala za Vas kot uporabnika. Prosimo potrdite ali se strinjate z uporabo piškotkov na naši strani (kliknite spodnji gumb Sprejmi).

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Župančičeva ulica 18
6000 Koper - Capodistria

UN 2021 DIFFICILE AGLI ARCHIVI AUGURI DI BUONE FESTE E UN SERENO 2022

Podobne novice

La CAN Costiera archivia in queste ore il 2021. Un anno difficile, scandito dalla pandemia, con numerose limitazioni e occasioni perdute di stare assieme. Pur attenendosi alle disposizioni, la CAN Costiera ha svolto numerose iniziative volte all’affermazione dei diritti della Comunità nazionale italiana, al potenziamento delle attività in alcuni settori, senza trascurare i rapporti con le massime istituzioni politiche e le relazioni internazionali. Per importanza va ricordato certamente l’incontro a Nova Gorica con il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella e con il suo omologo sloveno, Borut Pahor. I due capi di stato hanno conferito con le rispettive Comunità nazionali. Pochi giorni prima, sfruttando la visita del Governo sloveno nella regione Carsico- Costiera, il premier Janez Janša aveva ricevuto, a Lipizza, il deputato al seggio specifico della CNI, Felice Žiža e il Presidente della CAN Costiera. Al centro del colloquio i progetti di rilievo per la Comunità nazionale italiana, come l’Ufficio per il bilinguismo in seno alla CAN Costiera, che si appresta ad aprire i battenti e che darà un impulso al rispetto del bilinguismo, campo nel quale la CAN Costiera nel 2021 ha fatto molto, in stretta collaborazione con il deputato Žiža. È stato varato il nuovo decreto sul bilinguismo, curato dal segretario Andrea Bartole e presentato in testo unico ai quattro comuni costieri, in attesa di essere approvato. Dall’Ufficio per le imposte è stato ottenuto, finalmente, l’uso della lingua italiana per tutti i cittadini europei. Importante per il territorio il riconoscimento del dialetto istroveneto come bene immateriale della Repubblica di Slovenia. La CNI ha profuso molto impegno anche per la regionalizzazione, ottenendo appoggio ai massimi livelli politici per una provincia costiera autonoma, composta dai Comuni di Capodistria, Isola, Pirano e Ancarano, dove realizzare i diritti della Comunità nazionale italiana, derivanti dai trattati internazionali. Nel comparto scolastico molta attenzione è andata alla preparazione dei quadri e al perfezionamento delle competenze linguistiche dei docenti. Molto importanti sono stati i seminari di lingua e cultura italiana, giunti alla 58.edizione, per i docenti della scuole con lingua d’insegnamento italiana, promossi dal Consolato generale d’Italia a Capodistria e dall’ UPT. Sono stati l’occasione per porgere il benvenuto al nuovo Console generale, Giovanni Coviello. Da citare ancora i progetti per i giovani: EU-Italian e dell’Incubatore creativo Istria, in collaborazione con l’Unione Italiana, che vuole portare all’apertura di due imprese, guidate da giovani imprenditori. Tra i momenti conviviali, consentiti in estate dalla temporanea tregua concessa dal Covid, la consegna del Premio della CAN Costiera a Gianfranco Giassi di Strugnano. Tirando le somme tanto e stato fatto, ma molto resta ancora da completare. Il 2022 sarà un anno contraddistinto dalle elezioni statali a tutti i livelli, locali e in seno alla Comunità nazionale italiana. Attendendolo con impazienza, desideriamo formulare a tutti i connazionali, ai nostri rappresentanti nelle varie organizzazioni, nei Consigli comunali e agli attivisti delle Comunità degli Italiani un caro augurio

DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO

 

Il Presidente Alberto Scheriani

Podobne novice

Drugo

Zadnje novice

Info-libro

Podobne novice