Mercoledì, 08 Dicembre 2021, 01:50

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria

APPOGGIO DELLA CNI A PIRANO CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA

Articoli correlati

I rappresentanti della Comunità nazionale italiana si sono riuniti questo pomeriggio al Comune di Pirano. Il Presidente della Comunità Autogestita costiera della nazionalità italiana Alberto Scheriani, il presidente dell'Unione Italiana di Slovenia e Croazia, Maurizio Tremul, il vicesindaco italiano di Capodistria, Mario Steffè, il vicesindaco italiano di Isola, Agnese Babič e il vicesindaco italiano di Pirano, Manuela Rojec hanno espresso il sostegno della Comunità nazionale italiana al Comune di Pirano, come titolare della candidatura a Capitale Europea della Cultura 2025 Pirano-Pirano 4 Istria 2025. Ha dato loro il benvenuto il sindaco del Comune di Pirano, Đenio Zadković. La responsabile del dossier di candidatura PI2025, Martina Gamboz, ha presentato la versione in lingua italiana del documento. L’Unione Italiana e la Comunità Autogestita costiera della nazionalità italiana e le Comunità degli Italiani Italiani del territorio, sono firmatari del Memorandum di collaborazione, che supporta il progetto PI2025. Tutti i presenti hanno espresso pieno appoggio alla candidatura di PI2025 e hanno ribadito l'impegno a proseguire la collaborazione che si è instaurata durante il percorso della stesura dei documenti di candidatura. (foto: Karim Shalaby).

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati