Sabato, 31 Ottobre 2020, 13:27

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria

APPELLO AI CONNAZIONALI: RISPETTARE LE NORME ANTI CORONAVIRUS

Articoli correlati

La CAN Costiera segue con attenzione e preoccupazione l’evolversi dell’emergenza legata all’epidemia di coronavirus. Purtroppo i rischi portati dalla malattia sono gravissimi, soprattutto per i più anziani e per i malati cronici e proprio per questo motivo va presa con la massima serietà. Teniamo sempre presente il drammatico esempio dell’Italia, con le migliaia di vittime causate dal morbo. Esprimiamo la nostra solidarietà alle Regioni italiane duramente colpite e partecipiamo al dolore di chi ha perduto i propri cari. La CAN Costiera ha accolto con rammarico l’inevitabile cancellazione di tanti importanti eventi preparati, anche da molto tempo e con grande impegno, dalle istituzioni della Comunità nazionale italiana, ma il loro regolare svolgimento sarebbe stato troppo rischioso e pertanto andavano rinviati. Vista la grave situazione, la CAN Costiera esorta i connazionali a seguire disciplinatamente i provvedimenti adottati dal governo sloveno e dai comuni, evitando di esporsi al rischio di contagio oppure di contagiare gli altri. Cerchiamo di trasformare il periodo di crisi in momenti di serenità in seno alle nostre famiglie, dedicandoci in casa ai nostri passatempi, leggendo un buon libro e contattiamo gli amici soltanto via telefono e sui social. Un caro saluto a tutti, sperando di poterci incontrare presto di persona. Il Presidente della CAN Costiera Alberto Scheriani

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati