Venerdì, 13 Dicembre 2019, 05:59

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

APPROVATA LA STRATEGIA CULTURALE

Articoli correlati

Il Consiglio della CAN Costiera ha approvato nel corso della sua ultima riunione plenaria la strategia per l’attività culturale della Comunità nazionale italiana in Slovenia. Roberta Vincoletto, coordinatrice culturale dell’Istituto, ha rilevato che è stato fatto il punto sulla cultura dei connazionali, sulle loro necessità e sui piani futuri. Come rimarcato dal deputato italiano al Parlamento di Lubiana, Felice Žiža, presente alla riunione, si è in presenza del documento strategico che spesso è stato richiesto dal governo e dal dicastero cultura a Lubiana, quando si stilano i piani di lavoro. Il Centro culturale è stato elogiato per l’impegno profuso. Il suo direttore Kristjan Knez ha presentato il programma di lavoro per l’anno prossimo, dove nonostante gli esigui mezzi a disposizione, proporranno tutta una serie d’iniziative in campo editoriale, alla scoperta di personaggi importanti e reiterando eventi delle scorse stagioni. I consiglieri hanno perso contatto con l’attività di Valentina Petaros Jeromela, che sta impostando su basi scientifiche gli archivi delle istituzioni minoritarie. Il Presidente dell’Associazione dei giovani, Dyego Tuljak, ha invece illustrato il progetto per uno studio di produzione video. La CAN costiera ha espresso sostegno ai programmi italiani di Radio e TV Capodistria, dopo lo spegnimento del satellite che ne consentiva la visione in Italia e Croazia. Auspicata una rapida soluzione della vertenza.

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati