Venerdì, 13 Dicembre 2019, 05:39

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

INCONTRO CON IL PREMIER MARJAN ŠAREC

Articoli correlati

Il deputato al seggio specifico, Felice Žiža e il Presidente della CAN costiera, Alberto Scheriani, hanno conferito giovedi con il premier sloveno, Marjan Šarec. Al centro del colloquio, in vista della definizione del bilancio di previsione sloveno 2020, i finanziamenti di alcuni importanti comparti. Per quanto riguarda l'informazione, i rappresentanti della CNI hanno chiesto l'intervento del governo per garantire a Radio e TV Capodistria regolari condizioni di lavoro, sia per quanto riguarda la parte finziaria che le risorse umane. Riguardo alla carta stampata, hanno ricordato le necessità dell’agenzia AIA, che prepara la pagina capodistriana de La Voce del popolo e le prospettive di aumentare le notizie da questa regione. Il primo ministro è stato pregato di voler intercedere per sbloccare i finanziamenti dei programmi in italiano presso la Facoltà di pedagogia a Capodistria. Il quarto settore toccato durante il colloquio è stata la base economica per le Comunità nazionali italiana e ungherese e le relative sovvenzioni nel 2021, importanti anche per lo sviluppo delle regioni dove vivono le due etnie. Il Capo del governo è stato invitato a far visita ai connazionali del capodistriano.

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati