UNESCO: 21 febbraio- Giornata internazionale della lingua madre

Articoli correlati

La Comunità nazionale italiana in Slovenia si è associata a numerosi altri gruppi etnici per ricordare la Giornata internazionale della lingua madre. Il un comunicato, il segretario della CAN costiera, Andrea Bartole, ha ricordato gli sforzi fin qui profusi per far riconoscere dal Governo sloveno il nostro idioma comunemente usato, il dialetto istroveneto, come bene immateriale di rilevanza nazionale. La mozione era stata presentata alle autorità slovene tre anni fa. Purtroppo ancora non è stata ottenuta una risposta che confermi da parte dello stato l’importanza del nostro dialetto per l'identità e la cultura della Comunità nazionale italiana che vive autoctona in Istria. Il fine ultimo della richiesta è preservare la parlata che accumuna i connazionali di tutta la regione, nonostante curino anche i dialetti delle rispettive località, senza dimenticare, in ogni caso, l’importanza della lingua italiana. L’iter è fermo dal 2016, dopo reiterati rinvii e giustificazioni vaghe. La CAN costiera insisterà nei propri sforzi e anzi confida che proprio nei prossimi mesi, grazie alle iniziative congiunte con il deputato Felice Žiža, la situazione riesca a sbloccarsi e porti all’importante riconoscimento dell’istroveneto.