Giovedì, 23 Maggio 2019, 01:47

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il PRESIDENTE SCHERIANI PER LA “VOCE DEL POPOLO”: “PRIORITA’ ALLA STRATEGIA CULTURALE”

Il presidente della CAN costiera, prof. Alberto Scheriani ha rilasciato nei giorni scorsi un’intervista al quotidiano “La Voce del popolo”, dopo la sua riconferma in dicembre, all’unanimità, ai vertici dell’organizzazione.

Articoli correlati

Circa le priorità nel nuovo quadriennio, il presidente ha posto l’accento sulla strategia in campo culturale, che serva a potenziare questo settore affinchè sia effettivamente il fiore all’occhiello della Comunità nazionale italiana. Si tratta di inglobare nel documento un comparto molto vasto che spazia dalle attività culturali delle nostre comunità, passando alla  Radiotelevisione e la carta stampata, arrivando alla Biblioteca centrale e anche al Salotto del libro di Capodistria, senza dimenticare il Centro culturale Carlo Combi. Importante aprire un canale di dialogo con il Ministero della cultura- ha sottolineato ancora Scheriani. Volgendo lo sguardo a quanto fatto negli ultimi anni, il presidente si è detto molto soddisfatto della nuova legge quadro sull’istruzione, che getta le basi per uno sviluppo degli istituti  e la preparazione dei quadri in lingua italiana. Molto validi i passi avanti fatti con i progetti economici per sostenere gli imprenditori. Uno dei progetti potrebbe anche migliorare il bilinguismo e le traduzioni, con l’apertura di un apposito ufficio.

 

 

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati