Giovedì, 23 Maggio 2019, 02:53

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

OSSERVATORI DEL CONSIGLIO D’EUROPA IN SLOVENIA

Venerdì, 16 novembre una delegazione della  Comunità autogestita costiera della nazionalità italiana, composta dalla vicepresidente, Linda Rotter e dal segretario, Andrea Bartole ha partecipato a Lubiana a un incontro organizzato dal Congresso per le autorità locali e regionali del Consiglio d’Europa.

Articoli correlati

Il colloquio è stato incentrato sullo svolgimento delle elezioni amministrative e sul rispetto della tutela minoritaria nello svolgimento delle medesime. All’incontro erano presenti anche i rappresentanti delle Comunità ungherese e Rom, nonchè dell’Ufficio per le nazionalità del governo della RS. I commissari, provenienti da diversi paesi come Romania, Irlanda e Ucraina hanno cercato di comprendere il ruolo dei rappresentati eletti nei consigli comunali nella gestione dei comuni e anche la collaborazione tra questi a livello intercomunale e con il deputato al seggio specifico in parlamento. Si è toccato ancora il tema dell’applicazione e rispetto del bilinguismo nei seggi. La Commissione ha incontrato nella giornata di sabato  i rappresentanti dei vari parti politici e delle commissione elettorali particolari a livello locale, facendo tappa a Isola e conferendo con il Consigliere della CAN comunale, Guido Križman. La commissione è rimasta in Slovenia anche  domenica per seguire la giornata del voto.

 

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati