Mercoledì, 15 Agosto 2018, 17:55

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ESPERTI OSCE IN VISITA ALLA CAN COSTIERA

Articoli correlati

Una delegazione della Commissione OSCE per le istituzioni democratiche e i diritti dell'uomo, in Slovenia per monitorare le elezioni politiche della prossima settimana, ha fatto visita ieri alla CAN Costiera.

Gli esperti di questioni giuridiche e di sistemi elettorali dell'organizzazione internazionale hanno conferito con il presidente Alberto Scheriani, la vicepresidente Linda Rotter e il segretario Andrea Bartole. Durante un lungo colloquio, gli ospiti hanno chiesto dettagliate informazioni sulla modalità del voto per i deputati delle Comunità nazionali italiana e ungherese al Parlamento di Lubiana. Si sono detti interessati alle norme giuridiche che regolano la campagna elettorale e le operazioni di voto stesso. Oggetto delle loro valutazioni sarà anche la copertura mediatica dell’evento. “ Nel corso dell’incontro con gli alti ospiti dell’OSCE abbiamo trattato delle particolarità della CNI, abbiamo fornito alla Commissione tutti i dettagli che ha ritenuto utile chiederci. Abbiamo esposto la nostra posizione anche sul sistema elettorale e siamo certi che il resoconto conclusivo che la Commissione presenterà, potrà essere completo” ha dichiarato al termine il presidente Scheriani. Gli esperti riferiranno all’OSCE entro due mesi dalla fine delle operazioni di voto, ma già nelle prossime settimane offriranno un primo rapporto parziale su quanto avranno visto nei loro sopralluoghi in giro per la Slovenia.

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati