Lunedì, 11 Dicembre 2017, 10:33

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Decennale REI a Roma‏

La Can costiera al Decennale della REI (Rete per l'eccellenza dell'italiano istituzionale) a Roma
Convegno REI

Articoli correlati

Il 23 e 24 novembre la Can costiera (presente Andrea Bartole) ha partecipato al convegno per il decennale della REI tenutosi a Roma presso la sede della Rappresentanza della Commissione europea. La rete per l' eccellenza dell'italiano istituzionale ha voluto celebrare i suoi 10 anni di attività riunendo tutti i soci e in special modo le persone che hanno dato vita al progetto (presenti nomi illustri quali il prof Francesco Sabatini – Pres. Emerito dell'Accademia della Crusca, Tullio de Mauro -Prof. emerito Università La Sapienza e Michele Cortellazzo) nato in seno alla Commissione europea a Bruxelles con la finalità di promuovere un italiano istituzionale di qualità.

Il progetto supera i confini statali italiani occupandosi dalla nascita dell'italiano istituzionale a livello europeo a Bruxelles e Strasburgo (per quanto riguarda le traduzioni di tutti gli atti dell'Unione europea) ma anche degli Stati dove l'italiano è lingua ufficiale, quali per esempio la Svizzera, la Slovenia e la Croazia. Finalità specifica della REI è migliorare la qualità della lingua e uniformare i termini, specialmente quelli giuridici e tecnici, nell'uso istituzionale. La prima giornata di lavoro è stata impostata sullo scambio di esperienze e sulle problematiche legate proprio alle traduzioni e all'uso sempre maggiore di parole straniere nell'uso corrente della lingua italiana.

Gruppo di lavoro OIIFIGruppo di lavoro OIIFIOltre ai gruppi di lavoro sulla terminologia giuridica, su Economia e Finanza e sulla parità di genere, ha esposto le relazioni sul lavoro anche l'Osservatorio dell'italiano istituzionale fuori d'Italia (OIIFI) che si occupa proprio dei nostri territori e per il quale il suo coordinatore Jean Luc Egger della Cancelleria federale svizzera ha presentato la terminologia specifica slovena e croata. La seconda giornata era dedicata alla riunione operativa dell'OIIFI (di cui ora anche la Can costiera fa ufficialmente parte) durante la quale Andrea Bartole ha sottolineato l'importanza del ruolo che potrà assumere la Can costiera che già ora vigila e controlla l'applicazione della lingua italiana sul territorio e che ha anche impostato nel corso degli anni le basi per un dialogo costruttivo e aperto con tutte le amministrazioni sia a livello locale che statale, presupposti che permetteranno di presentare proprio a livello isituzionale il lavoro che la REI, e nello specifico l'OIIFI, produranno nel corso del tempo per migliorare la qualità dell'italiano istituzionale.

Nella foto del gruppo di lavoro OIIFI da sinistra il prof. Italo Rubino (direttore del dipartimento di Lingua Italiana della Direzione Generale della Traduzione presso la Commissione europea), Jean-Luc Egger (Capo sostituto Sezione Legislazione e lingua Cancelleria federale svizzera), Andrea Bartole, Nada Zajc (traduttrice e responsabile relazioni internazionali presso il Comune di Pirano), Daniela Zupicic (Servizi linguistici della Cancelleria federale svizzera) e Paola Rizzotto (Direzione generale traduzioni presso la Commissione europea, dipartimento lingua italiana).

Capodistria, 25.11.2015

Il segretario Andrea Bartole

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati